L’altra notte, verso le due, mentre sedevo al computer a tradurre, l’amico ubriacone della vicina del piano di sopra ha smesso di cantare, ha aperto la finestra e ha pisciato in giardino, sgocciolando sul davanzale di camera mia. Lei a quel punto l’ha cacciato di casa e si è messa a parlare con il cane. Si sono raccontati tante cose e hanno riso di cuore.

 

Ale

Annunci