Compleanno inaugurato con caffè bruciato e pane ammuffito. Poco male: il caffè era buono lo stesso e il pane sostitutivo sono andato a comprarlo da Zimt & Mehl, dove ho avuto la fortuna di vedere il Padre Punk con Bambino più bello della storia dell’arte. In questo tableau vivant della domenica mattina il secondo soggetto sbocconcellava un brezel con le guance rosse dal freddo, il primo gli insegnava come gestire il brezel e poi sorrideva guardando silenzioso verso la strada.
Lezione n. 1: mai passare l’aspirapolvere con la moca sul fuoco.
Lezione n. 2: mi sa che il pane da toast in busta deve per forza essere gonfio di conservanti: se vuoi il pane bio, compralo fresco.
Lezione n. 3: uscire di casa fa bene. Ma questo già si sapeva.

Festeggiamenti rimandati per lavoro. Cercando di contattare il café dove domenica prossima si festeggerà con torta e bevanda calda a scelta, per chiedere se prendono prenotazioni e se sono attrezzati per accogliere 9-12 persone, sono finito sul sito di questa „star televisiva e trasformista“, omonima del café.
Lezione n. 4: Google sa il fatto suo, e mio.

Suonano alla porta: un bellissimo mazzo di fiori.

Nell’ultimo cespo di radicchio spedito da mamma lupo che ho mangiato stasera c’era un verme nero. Trovato nel lavandino dopo aver lavato, e mangiato, il suddetto radicchio. Anche carino, con la testolina timida, ma pur sempre verme.
Lezione n. 5: la verdura va lavata con cura prima di essere consumata. Volendo andare sul sicuro, e mangiare glatt kosher, si può ricorrere a questo.

Ale

Annunci