Ringrazio Marco (ora, cosa linko? Questo sito, il canale youtube, questo o le pagine specificamente dedicate al suo servizio di migrazione assistita da Splinder?) che ci ha trasferito l’intero archivio del blog originario da Splinder a WordPress. Io questo sedicenne di Ascoli Piceno che vuole bene al suo papà, studia, dibatte e lavora, well-spoken come sanno esserlo gli uomini del Sud (forbito senza essere lezioso, come lui e lui), gentile e premuroso, preciso e preparato, lo vedo già diventare un imprenditore di successo, uno studioso e un marito amorevole.

Ora fatemi capire come procedere con questo blog. Vorrei che tornasse ad essere bello com’era una volta. Perché, scusate l’immodestia, questo blog è stato bellissimo.

Ale

Annunci