Hanno smantellato il coso prima che potessi sbirciare sotto il telo, quindi non sapremo mai cosa depositarono nottetempo i vicini di fronte alla porca finestra della mia porchissima cucina.
Alcuni di voi avevano ipotizzato un albero di Natale o un pupazzo di neve in bachelite. Io credo si trattasse piuttosto di Tutta la Sofferenza Umana, vista la disperazione che ho incontrato per strada dopo questa “scoperta”: gente incazzata, deformata dal dolore, svilita, amareggiata e spiritualmente in coma.

Una cosa è certa: devo pulire i vetri.

Foto scattata con la finestra chiusa:

nuovo_amico_spellato

Foto scattata, un paio d’ore più tardi, con la finestra aperta:

nuovo_amico_spellato2

Annunci